Il 21 marzo è stata la giornata nazionale in ricordo delle vittime innocenti della mafia, un momento dell’anno per riflettere sulle tante vite ingiustamente strappate.

In Italia, anche grazie al lavoro dell’associazione “Libera contro le Mafie” , ci sono state tantissime iniziative per onorare la giornata, leggendo l’elenco redatto con i nomi di donne e uomini, soprattutto civili, uccisi dalla mafia. Radio TRC ha partecipato e ricordato questa giornata, con l’aiuto degli studenti del “Benedetto Radice” di Bronte che hanno realizzato un video ricordando le vittime della mafia, ma anche con l’intervista, andata in onda sabato 20 marzo alle 11:30, al dottor Dario Montana, fratello del commissario Beppe Montana ucciso dalla mafia, a Palermo, il 28 luglio 1985.

li gusti

Intervista nella quale Dario ha parlato dell’assenza del fratello Beppe più che del commissario Montana, ricordando le tante famiglie dilaniate da omicidi di mafia. Si è parlato delle iniziative di Libera, del lavoro con il tribunale per i minorenni.

Un saggio e apprezzato intervento, in un periodo di ulteriore di difficoltà economica in cui le mafie hanno strada spianata.

Antonio Capizzi

(ecco il link al quale potete accedere e ascoltare l’intervista del dottor Dario Montana—> https://we.tl/t-7WD0pOPiBg

Dario Montana