Un’intera famiglia è stata trovata senza vita a Paternò. Da una prima ricostruzione, confermata dai carabinieri, si tratterebbe di un omicidio-suicidio: un uomo, 32enne paternese consulente finanziario, avrebbe ucciso la moglie e i due figli di 3 e 5 anni e poi si sarebbe suicidato. I corpi sono stati trovati dentro un appartamento di via Libertà. Sul posto i carabinieri della locale compagnia, il 118 e polizia municipale. La strage è avvenuta nella casa di famiglia. A chiamare i soccorsi sono stati i parenti, che non avevano
più avuto notizie dei loro familiari. L’arma era detenuta legalmente. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta.