La terra trema ancora nel versante Nord Est dell’Etna e interessa i comuni pedemontani del territorio jonico- etneo.
I territori comunali di Milo Zafferana Etnea e Sant’Alfio, poco dopo la mezzanotte di oggi sono stati interessati da una scossa sismica di magnitudo locale pari a 3.1, localizzato a 0.9 km a ovest da P.zi Deneri (CT)ad una profondità di 11.7 km.

Sono state le stazioni della Rete Sismica dell’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Considerata la superficialità, l’evento è stato ben avvertito dalle popolazioni. Non si registrano danni a persone o cose. Il sisma potrebbe essere collegato all’attività in corso nei crateri sommitali del vulcano più alto d’Europa. L’Etna è tra i più attivi del mondo.