“Un evento sismico di magnitudo ML 4.1, è stato registrato alle ore 00.50 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Catania, la scossa è stata avvertita in maniera rilevante anche nei paesi  pedemontani, da Linguaglossa fino a Randazzo, Maletto e Bronte.

L’evento, con epicentro localizzato tra i comuni di Linguaglossa, Sant’Alfio e Milo, è stato avvertito dalla popolazione – si legge nella nota -. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose”.

“Il Dipartimento della Protezione Civile continua a seguire l’evolversi della situazione in stretto raccordo con i centri di competenza (Ingv e Unifi) e con la Regione Siciliana”, conclude la Protezione Civile. Nelle scorse settimane diverse altre scosse nella zona.