In quanti tra di voi, con l’inizio della nuova stagione, hanno pronunciato la fatidica frase: “io quest’anno andrò in palestra”?

Quello dell’attività fisica si colloca infatti al primo posto nella classifica dei buoni propositi più frequenti, ma maggiormente disattesi.

Spesso infatti siamo carichi, ci convinciamo che quest’anno sarà diverso, salvo poi rinunciare a tutto dopo soli due o tre allenamenti.

Come fare quindi per allenarsi con costanza? Una soluzione potrebbe arrivare direttamente dal nostro smartphone.

Forse non è un metodo proprio convenzionale e simpatico, però qualcuno ha inventato un’app che potrebbe essere in grado di salvarci dalla nostra pigrizia e spingerci ad abbandonare il divano, puntando tutto sul nostro orgoglio.

Si chiama Abusive Gym Reminder ed il suo funzionamento è molto semplice: dopo aver inserito le giornate in cui vorremmo fare sport, ogni volta che salteremo un allenamento l’app ci invierà una notifica con degli insulti personalizzati.

Frasi come “sei un disastro” o “sei un nullafacente” (ma si può anche impostare un’aggressività maggiore) servono per ricordarci di rispettare gli impegni presi.

Ovviamente è un metodo ironico e scherzoso, ma come sappiamo è spesso utile che qualcuno che ci sproni a fare ciò che dovremmo fare anche quando non ne abbiamo voglia.

E quando le parole dolci delle persone che ci vogliono bene non bastano, ecco che viene in soccorso la più fredda tecnologia.