E’ capitato un po’ a tutti. Aspettiamo un concerto da mesi e poi rimandiamo l’acquisto dei biglietti. E’ arrivato in streaming la puntata della nostra serie preferita su Netflix e posticipiamo la serata dedicata.

Questo perché secondo alcuni studi psicologici, il vero piacere consisterebbe nell’attesa. Il rimandare stesso, ci fa sentire più sicuri perché abbiamo la possibilità di scegliere.

Inoltre la scelta richiede uno sforzo. Nell’attesa, lo sforzo sembra minimo, quindi una persona immagina che facilmente lo porterà a termine, ma quando la scadenza è vicina la sfida diventa molto più grande.

E’ questo il motivo per cui si fa sempre tutto all’ultimo minuto o a ridosso di una scadenza.

Siamo ritardatari per natura?