Oggi, 22 aprile, si festeggia il 50esimo anniversario dell’Earth Day, una giornata celebrata in tutto il mondo per riportare l’attenzione sulla questione ambientale.

Questo evento è nato nel 1970 negli Stati Uniti da una manifestazione spontanea di cittadini per poi diventare una vera e propria “Giornata Mondiale” che ricorre ogni anno e che oggi è considerato un momento fondamentale di riflessione e di educazione.

li gusti

Durante questa giornata, infatti, ogni anno milioni di persone si ritrovano nelle piazze più importanti del mondo, cosa che quest’anno, a causa della diffusione della pandemia di coronavirus, non sarà possibile.

Proprio per la difficile situazione che stiamo vivendo, però, l’evento assume un’importanza ancora maggiore e diventa occasione per portare questa celebrazione direttamente nelle nostre case, puntando l’attenzione sulle nostre azioni quotidiane.

Numerose associazioni ambientaliste, come Legambiente, hanno organizzato un ricco palinsesto di eventi (digitali) per questa giornata. Ma è soprattutto con il nostro comportamento che possiamo celebrare la Terra, ad esempio rinunciando ai prodotti di origine animale, evitando gli sprechi o facendo maggiore attenzione alla raccolta differenziata e, soprattutto, tenendoci informati sui problemi ambientali.