L’8 marzo si celebrano le Donne, per ricordarne le lotte e le conquiste

Conquiste sociali, economiche e politiche, ma anche discriminazioni e violenze. Ecco perché ogni 8 marzo si celebra la cosiddetta Festa della Donna. La prima Festa in Italia risale all’8 marzo 1922, ma solo nel 1946 sarà adottato anche un simbolo: la mimosa. Fiore che sboccia nel mese di marzo, di colore giallo, per esprimere la vitalità, la forza e la gioia tipica delle Donne. Non solo, ma giallo è anche il colore che segna il passaggio dalla vita alla morte, per non dimenticare tutte quelle Donne che si sono battute, e tutt’ora si battono, per la parità dei sessi.