I Måneskin hanno pubblicato il video di I Wanna Be Your Slave ieri sera alle ore 19. Dopo poche ore contava già 2 milioni di visualizzazioni. Nel momento in cui scriviamo queste righe ha superato abbondantemente i 5 milioni ed è facile prevedere che le views aumenteranno esponenzialmente.

Se su Facebook il video è stato accolto dai soliti battibecchi delle tifoserie avverse, da una parte i «grandiosi!», dall’altra gli «eh, ma Iggy Pop è un’altra cosa», su YouTube i commenti sono più divertenti e internazionali, con una presenza sorprendente di fan russi. È una specie di flash mob digitale per convincere il gruppo ad andare a suonare nel loro Paese. È un fatto interessante anche perché nel video ci sono comportamenti apertamente bisessuali e in Russia nel 2013 è stata promulgata una legge avente lo scopo di vietare la diffusione ai minori di informazioni su omosessuali, trans e bisessuali, nota nel resto del mondo come legge anti-gay.

li gusti