Per la prima volta al Festival di Sanremo, Levante, la cantautrice del nuovo pop italiano, presenta il brano “Tikibombom” scritto da lei e prodotto da Antonio Filippelli.

Sul palco dell’Ariston è diretta dal Maestro Daniel Bestonzo e vestita da Marco De Vincenzo.

studio ostetrico ginecologico sabrina schilirò

“TIKIBOMBOM è il ritmo sul quale non ballano le persone che descrivo nel brano – racconta Levante –

È una lettera scritta di getto a quattro persone che mi piacciono e che spesso non vengono comprese.

Nella prima strofa ho raccontato loro che impressione mi fa guardarli, nella seconda strofa come appaiono agli occhi di molti. Nei ritornelli li ho rassicurati dicendo loro che la diversità è ricchezza, seppur ultimi a volte, consapevoli di essere vento e mai bandiera.

Un canto d’inclusione, un canto per gente libera.

Questa canzone parla a tutti, a tutti quelli che hanno qualcosa di speciale da difendere e a tutti quelli che non hanno capito d’avere qualcosa di speciale da difendere”.

Questo nuovo brano si inserisce perfettamente in “MAGMAMEMORIA MMXX”, l’edizione speciale dell’album di inediti uscito ad ottobre e che, nella nuova versione, in uscita il 7 Febbraio (già in preorder https://Levante.lnk.to/MMXX), conterrà 31 brani in un doppio cd tra cui TIKIBOMBOM, 4 bonus track e Magmamemoria live registrato durante lo straordinario concerto tenutosi per la prima volta al Mediolanum Forum di Milano lo scorso Novembre: un viaggio nel tempo tra passato, presente e futuro.

Nella serata dedicata alle cover, Giovedì 6 Febbraio, Levante interpreterà con Francesca Michielin e Maria Antonietta, il brano “Si può dare di più” con cui il trio Morandi, Ruggeri e Tozzi vinse il Festival di Sanremo nel 1987.