La scena dell’arrivo di un ospite che entra per la prima volta nella nostra casa potrebbe essere scritta e riscritta, ma suonerebbe sempre (più o meno) uguale. Si invita l’ospite ad entrare (chiedendo scusa per il disordine e per qualche dettaglio fuori posto, anche quando è tutto sistemato) e si offre qualcosa da bere.

Ebbene, proprio mentre l’ospite resta solo, in una manciata di secondi (in media ne bastano 38!noterà una serie di cose che gli permetteranno di farsi un’idea sulla nostra cosa. A rivelarlo è un sondaggio dell’Independent Network powered by Veka realizzato nel Regno Unito.

Ma quali sono queste cose che nota l’ospite? Secondo il sondaggio sarebbero principalmente 10…

1. Il profumo della casa
In realtà non occorre nemmeno che l’ospite resti solo per avere questa prima percezione. Profumo di pulito, odore di chiuso o di cucinato, un bel profumo per ambienti: ciò che si annusa può fare la differenza.

2. La temperatura dell’appartamento
Se una casa è troppo calda o troppo fredda la sensazione è poco piacevole. Pur trattandosi di una cosa piuttosto soggettiva, meglio puntare su una temperatura intermedia.

3. Il colore delle pareti
Un bianco (pulito ma asettico), colori cupi, luminosi o troppo sgargianti: il colore delle pareti contribuisce a fare colpo (positivamente o negativamente) sull’ospite.

4. La comodità
Probabilmente inviteremo l’ospite ad accomodarsi su un divano o su una poltrona. È bene sapere che la sensazione di morbidezza e comodità della seduta faranno la differenza.

5. Pulizia e ordine della casa
Un salone disordinato o una cucina con piatti sporchi nel lavello non faranno di certo una buona impressione ad un ospite che entra per la prima volta in casa.

6. La polvere
Come già visto per la pulizia e l’ordine, anche la presenza o l’assenza di uno strato di polvere sarà un lampante indizio della cura per la casa.

7. Il Pavimento
Allo stesso modo l’occhio del nostro ospite non potrà non cadere anche sul pavimento, sul quale converrà passare l’aspirapolvere con cura.

8. Le finestre
Vetri sporchi, macchiati o con impronte di dita, inoltre, saranno messi in evidenza dalla luce filtrata dall’esterno soprattutto se l’ospite arriva di giorno.

9. Stato di mobili e oggetti
Anche lo stato di conservazione di mobili e oggetti presenti in casa rappresentano parametri importanti per la formulazione di un giudizio.

10. I libri
Questo è l’ultimo (e non meno importante) dettaglio che l’ospite noterà. La presenza di molti libri balzerà subito all’occhio e suggerirà il nostro interesse per la cultura.