La maschera di Dalí con i baffoni all’insù usata dai rapinatori ha già preso il sopravvento ancora prima della messa in onda, per via della diffusione di poster, immagini e trailer, di quella di V for Vendetta nei cortei antagonisti di tutto il mondo. La casa di carta, storia di un gruppo di rapinatori che sotto la regia del Professore mette a punto un colpo memorabile, sta per tornare su Netflix (dal 19 luglio) con la terza, attesissima, stagione.
Dopo essere scappato con un miliardo di euro sottratto alla Zecca di Stato spagnola, il Professore riceve una chiamata: uno dei membri della banda è stato catturato. E’ Rio, l’hacker inguaribile romantico perdutamente innamorato di Tokyo. L’unico modo per salvarlo e proteggere il segreto di tutti è riunire la banda per organizzare un nuovo colpo.
Tra le new entry, Palermo (Rodrigo de la Serna, attore argentino noto per i Diari della Motocicletta), ingegnere legato al Professore da un antica amicizia, Bogotà (Hovik Keuchkerian) e Marsiglia (Luka Peros).