Il sindaco di Bronte, avv. Graziano Calanna, ospite negli studi di Radio TRC per il consueto aggiornamento sulle attività del comune, si è soffermato anche sul caso di un presunto nuovo caso di coronavirus a Bronte, dicendo che la persona è guarita e che probabilmente si è trattato di un “falso positivo”.

Ho sentito la persona interessata, dicendomi che nel giro di cinque giorni ha effettuato due tamponi e sono risultati entrambi negativi. Il dato ufficiale dell’Asp comunicava la presenza di un’altra persona positiva al coronavirus, quindi credo che l’esito del primo tampone non era come doveva essere”.

studio ostetrico ginecologico sabrina schilirò

Il sindaco ribasice: “E’ facile presumere che il primo tampone avesse dato esito sbagliato, ma è chiaro che nel momento in cui arriva un dato ufficiale da parte dell’Asp è mio dovere – per il patto di trasparenza fatto con i miei concittadini – comunicare la notizia. Così come, nonostante non mi si ancora arrivata comunicazione ufficiale dell’Asp, posso dire che la persona interessata è guarita (qualora sia mai stata contagiata, nei fatti non ha mai avuto questo virus”.

Il dubbio dell’Asp – “L’Asp ha capito – continua il sindaco Calanna – che c’era qualcosa che non andava nel momento in cui tutti i tamponi fatti ai familiari hanno dato esito negativo, nonostante fossero entrati a contatto ravvicinato con il presunto contagiato. Hanno ripetuto il tampone e hanno dato esito negativo, siamo davvero contentissimi per questa notizia”.