• Diventa il ghiaccio il pericolo maggiore nel versante nord ovest dell’Etna, interessato da nevicate che hanno creato non pochi problemi. A Maletto, Randazzo e Bronte, i mezzi spargisale hanno lavorato per tutto il giorno, tuttavia non è bastato ad impedire il formarsi di una patina di ghiaccio molto sottile e pericolosa. A Bronte, un grosso camion con rimorchio, che trasportava carburante. Dopo avere svuotato le botti in un rifornimento della circumvallazione, durante la discesa di Viale Cavalieri di Vittorio Veneto, nella rotonda che immette in viale Catania, è pericolosamente scivolato, spazzando via un palo della pubblica illuminazione, segnaletica e finendo contro l’edificio che ospita degli uffici comunali. Per poco non si è rischiata una tragedia, nonostante il tratto di discesa cosparso abbondantemente di sale dal personale del Comune. Sul posto la Polizia Municipale, uomini della protezione civile e il vice sindaco Messina. Per liberare il pesante mezzo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Adrano, che ancora sono sul posto per completare le operazioni di messa in sicurezza. Si raccomanda la massima prudenza nel percorrere le strade montane, soprattutto se non si è provvisti di pneumatici termici o catene da neve come previsto dalle normative. LUIGI SAITTA