Continua la campagna vaccinale in Sicilia, con l’Assessorato alla Salute che ha già ricevuto 54.900 dosi di farmaco anti covid pronte per raggiungere tutto il territorio regionale, come previsto dal piano ministeriale.

Il farmaco è arrivato nei centri di stoccaggio scelti dalla regione, dotati di frigoriferi che possono tenere la temperatura di -80°, per poi essere distribuite alle aziende sanitarie.

li gusti

 Come previsto, saranno da subito tutti i professionisti che stanno operando nei reparti covid siciliani ad essere vaccinati, a seguire il personale dei pronto soccorso dell’Isola, quello dell’emergenza urgenza territoriale 118, le Usca, i lavoratori che prestano servizio in ambito ospedaliero ed operatori e ospiti delle residenze per anziani.

Dopo l’iniziale esitazione, anche il presidio ospedaliero di Bronte “Castiglione-Prestianni” è diventato un centro vaccinale anti covid-19. Oggi i primi medici e infermieri hanno ricevuto la prima dose di vaccino, nei prossimi giorni toccherà a tutto il resto del personale.

Un messaggio di speranza, di fiducia nella scienza.

Antonio Capizzi