Box Office: in vetta 10 giorni senza mamma, seguito da The Mule – Il corriere e Alita – Angelo della Battaglia

Consulta la classifica incassi: USA, Italia
La commedia “10 giorni senza mamma” conquista la prima posizione del box office italiano del weekend con 1.911.358 euro (4.465.950 totali), piazzandosi davanti a “The Mule – Il Corriere”, che ha incasso 1.444.229 (4.196.145 totali), e ad “Alita – L’angelo della battaglia”, con 1.031.934 euro: la storia, ispirata all’omonimo manga giapponese, è ambientata nel 2563 sulla Terra, devastata da una guerra nucleare combattuta 300 anni prima; Alita è un cyborg la cui testa viene ritrovata casualmente dal medico Daisuke e riportata in vita con un nuovo corpo: priva di ricordi del suo passato, scoprirà ben presto di non essere né un cyborg né una semplice ragazza…

Trailer italiano per 10 giorni senza mamma (2019), un film di Alessandro Genovesi con Fabio De Luigi, Valentina Lodovini, Angelica Elli. Cosa succede se una mamma sempre presente decide di partire per dieci giorni lasciando i tre figli [..]

Ai piedi del podio, “Green Book” con 975.369 euro (4.946.140 totali), e “Dragon Trainer – Il mondo nascosto”, con 735.049 euro (6.512.405 totali), mentre al sesto posto debutta “La paranza dei bambini”, ispirato al romanzo di Roberto Saviano; il film, premiato per la sceneggiatura a Berlino, è la storia di un gruppo di dieci ragazzini napoletani provenienti da Ponticelli e da Forcella, che per sbarcare il lunario decidono di lavorare per la camorra; guidati dall’intraprendente Nicolas Fiorillo, riusciranno a scalare i vertici dell’organizzazione… 
Al settimo posto, l’animazione con “Rex – Un cucciolo a palazzo”, che debutta con 412.098 euro: la storia si ispira a quella dei corgi della regina Elisabetta II, in particolare Rex, che, dopo essersi perso a Buckingham Palace e imbattuto in club che pratica il combattimento tra i cani, intraprenderà un lungo viaggio per tornare a casa. All’ottavo posto, “Un’avventura”, che entra nella top ten con 375.963 euro: il film prende spunto dalla canzone omonima di Lucio Battisti e Mogol, consulente artistico del regista, ed è ambientata nella Puglia degli anni 70’, dove Francesca, desiderosa di conoscere il mondo, si innamora di Matteo, un ragazzo del posto: la coppia si dividerà per quattro anni, ma Francesca, al suo ritorno, troverà ancora il suo amato pronto a riconquistarla… 
Chiudono la classifica l’horror “Crucifixion – Il Male è stato invocato” (338.858 euro), che segue l’inchiesta di una giornalista di New York, Nicole Rawlins, determinata a vederci chiaro sulla morte violenta di suor Adelina, deceduta dopo un esorcismopraticato da padre Dumitru e altre suore di un convento di Bucarest, e “Il Primo Re”, con 181.940 euro (1.975.809 totali).
Negli Usa, trionfo per “Alita – L’angelo della Battaglia”, che debutta con 27.800.000 dollari, seguito da “The Lego Movie II”, con 21.215.000 dollari (62.690.359 totali), e la commedia “Non è romantico?”, con 14.210.000 dollari (20.455.347 totali).